Archivio notizie

Mister Tassi post Lemine Almenno - Sancolombano

Pubblicato in Prima Squadra - 2020-10-05 11:07:00

Le parole del tecnico azulgrana al termine della partita vittoriosa in terra bergamasca.

Per certi versi l’avvio di stagione dei collinari si è rivelato sorprendente ma l’umiltà ed il sacrificio devono rimanere solidi valori affinché possano tramutarsi nella chiave di volta per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Questi i concetti espressi da Maurizio Tassi che non manca di rimproverare i suoi per le palle gol non sfruttate: “Siamo partiti con sei giovani titolari, un dato eccezionale. Nonostante la vittoria sono un po’ preoccupato per le condizioni di Spedini che è uscito per infortunio a fine primo tempo: il giocatore prima di abbandonare il campo ha espresso giocate importanti ed è stato un’autentica spina nel fianco per la difesa avversaria. Ci tengo a ribadire ancora, dopo settimana scorsa, che partite del genere, nelle quali imponi una supremazia costante, devono chiudersi su un risultato diverso. Il primo tempo è stato equilibrato ma nel secondo atto li abbiamo aggrediti alti registrando cinque palle gol nettissime. Loro cercavano di costruire da dietro ma il nostro pressing si è rivelato asfissiante. Comunque se non si concretizzano le occasioni la beffa finale è sempre dietro l’angolo: è stato bravo il guardalinee a ravvisare il fuorigioco sulla loro rete a partita finita”.

Il mister nonostante la vittoria non si scompone sulle prospettive future: “Gli obiettivi non cambiano ora. La salvezza è sempre il nostro riferimento primario. Nel complesso sono contento per la prestazione del collettivo. Ciò non toglie che si debba andare avanti con umiltà e fame. Alcuni di questi ragazzi hanno potenziale e un futuro roseo che li aspetta: io sono qui per aiutarli”.

Commenti